Archivi

Ultimi Commenti

Categorie

Blog

wpid-Photo-23-ott-2015-1458.jpg

Perché scegliere CMS come WordPress o Joomla ier il proprio sito Web

Quando creiamo un sito web per la nostra azienda, specialmente se siamo alle prime armi e si tratta di un mondo poco conosciuto, spesso si utilizzano dei tool, dei programmi, che consentano di creare “il nostro sito Web con facilità”. Su internet esistono molti di questi servizi che consentono di inserire immagini, caselle di testo e video, e se all’inizio il risultato è gradevole alla vista, in futuro diventa poi difficile aggiornare i contenuti, ed inserirne di nuovi.

Fortunatamente su internet sono disponibili delle alternative a questi programmi “for dummies”, per novellini, e si chiamano CMS.

Sono dei programmi, come WordPress o Joomla ma esistono anche Prestashop o Drupal, dipende da ciò che vogliamo fare, che permettono di gestire facilmente pagine e contenuti del nostro sito come se stessimo lavorando con un programma come Word più che con una specie di Powerpoint.

All’inizio le cose da mettere a posto saranno veramente tante, ma scopriremo con il tempo che questa soluzione è sicuramente la migliore: vediamo perché.

Per prima cosa, i CMS sono già ottimizzati per i motori di ricerca. Se creiamo un sito, sia esso professionale o personale, il nostro scopo è quello di essere trovati, ed avere un sito che già di per sé è impostato per piacere, appunto, ai motori di ricerca, è un vantaggio. Inoltre i motori di ricerca cambiano le regole, ogni tanto, e il CMS ha degli aggiornamenti gratuiti che permettono proprio di cambiare a sua volta, senza particolari problemi, queste regole per seguire quelle imposte da Google o Bing.

Ma non è solo questo il vantaggio: infatti, questi programmi rendono semplice la creazione di una nuova pagina, di un nuovo articolo, di un aggiornamento, perché abbiamo un pannello di gestione ben strutturato piuttosto che un sistema confusionario che diventerebbe, specialmente quando ci sono troppi contenuti, difficile da gestire.

Inoltre, proprio in virtù di quanto abbiamo detto, non ci sono codici da conoscere. O meglio, i codici ci sono perché rimangono sempre la base, ma non avremo mai a che fare con il linguaggio HTML se non per cose molto particolari, mentre per le cose normali, di tutti i giorni, c’è il CMS che ci permette di gestire tutto con un’interfaccia grafica semplice ed intuitiva.

In sostanza, quindi, un CMS per un sito internet è un po’ come rivolgerci ad un commercialista che segue tutta la parte economica dell’azienda rispetto al non farlo, trovandoci da soli a capire le leggi economiche che sono tutt’altro che semplici: è vero, ci vuole qualcuno che installi il CMS e che magari ci dia una mano con la sua impostazione, e questo qualcuno va pagato, ma i risultati finali saranno molto migliori.

Se volete inserite un CMS, quello che preferite, sul vostro sito, potete chiederlo direttamente in fase di registrazione: mentre state creando il vostro sito, tramite il nostro servizio, potete chiedere ai tecnici di inserire il sistema di gestione contenuti che preferite per le vostre necessità.

 

condividi!

AUTHOR - Redazione

No Comment

0

Post A Comment