Archivi

Ultimi Commenti

Categorie

Blog

cPanel e WHM ( Web Host Manager) sono i migliori pannelli di controllo per la rivendita di hosting?

Se avete letto il mi0 articolo precedente, “ Conviene scegliere un piano hosting Reseller per i miei siti web multipli ?” allora saprete che sono un grande fan del Hosting Reseller. L’hosting Condiviso è ottimo per un unico sito web, ma una volta che si gestiscono diversi siti o domini, il pacchetto Hosting Reseller è avanti anni luce rispetto all’ hosting condiviso.

Hosting Reseller ha molti vantaggi, ma per me il più grande è la comodità. Quando gestivo due o tre siti diversi, volevo qualcosa che fosse più efficiente per la gestione in modo da salvami tempo e fatica. Ho pensato che ci doveva essere un modo migliore, ed è stato allora che ho scoperto l’ Hosting Reseller.

Un piano Reseller Hosting mi fa risparmiare tempo e mi aiuta a gestire i miei siti in modo più efficace. Gran parte del vantaggio è dovuto al cPanel, il pannello di controllo hosting che utilizzo. Esistono molti pannelli di controllo per rivenditori, e la vostra scelta avrà un grande impatto sulla vostra esperienza. Ho provato altri pannelli di controllo, alcuni buoni e altri no. Consiglio vivamente di non scegliere mai un pacchetto Rivenditore Hosting senza prima valutare il pannello di controllo che vi verrà fornito.

Quando si fanno le valutazioni per la scelta di un pannello di controllo, una delle considerazioni dovrebbe essere la quantità di utenti che lo utilizzano. Mentre popolarità non fa sempre rima con qualità, è un paragone utile per la scelta di un pannello di controllo.

La popolarità è importante quando si esegue una ricerca sul web per una spiegazione di qualche caratteristica o quando si cerca assistenza per qualcosa che si ceca di realizzare. Installare alcuni strumenti software buone, ma non popolari sul PC, puo divenire un punto significativo. Potrebbe essere frustrante cercare di trovare on-line discussioni su usi simili al proprio software. Un numero elevato di utenti che utilizzano un determinato pannello significa anche che i problemi di una nuova release sono suscettibili all’ essere segnalati tempestivamente in modo che possano essere corretti quanto prima.

cPanel è il pannello di controllo web hosting più utilizzato al mondo , con circa il 70% in quota di mercato negli Stati Uniti. Il che si traduce in una vasta selezione di web hosting che lo utilizzano , e di una ricca serie di tutorial e forum su Internet per l’assistenza peer-to-peer. Anche Hosting99 ha messo a disposizione le proprie videoguide in Italiano per semplificare la gestione di cPanel.

cPanel è in continuo sviluppo da molti anni, risultando in un prodotto che è maturo, stabile ed offre una vasta gamma di funzioni utili. È abbastanza semplice di utilizzare per i principianti , con tutorial inclusi e file di aiuto, ma ha potenti funzionalità per gli utenti avanzati.

cPanel include WebHost Manager (WHM), il pannello di controllo utilizzato dagli account rivenditori per creare e amministrare gli account dei clienti. WebHost Manager consente di operare come se si fosse una grande azienda di web hosting, permettendo la creazione di account, la reazione di pacchetti di hosting con le caratteristiche che si sceglie di assegnare e stabilendo quote di spazio su disco, larghezza di banda di trasferimento, il numero di account di posta elettronica, e altro ancora.

Mi piace la ripartizione dei compiti tra cPanel e WebHost Manager. In sostanza, se ho bisogno di svolgere funzioni come un singolo sito o un dominio, uso cPanel, come farebbe uno dei miei clienti di hosting condiviso. Anche in questo, il cPanel di reseller hosting semplifica la vita, in quanto posso accedere agli account cPaneldi tutti i siti dei miei clienti traumite un login unico da rivenditore.

Quando necessito oerare maggiormente da rivenditore, per esempio devo creare nuovi account, modificare le quote o il reindirizzamento di un dominio, effettuo il login a WHM . A primo impatto WebHost Manager mostra tutti i miei account clienti elencando il pacchetto hosting assegnato a ciascuno, le sue quote e il tema scelto cPanel. Tra cPanel e WebHost Manager, tutto quello che dovete fare è facilmente raggiungibile e gestito.

L’aspetto visivo di cPanel e WebHost Manager può essere modificato utilizzando i temi. Si può facilmente scegliere tra una varietà di temi, che interessano di layout, colori e le icone. Temi di terze parti sono inoltre disponibili, e si può creare il proprio tema o modificare i temi già esistenti. In qualità di rivenditore, è possibile impostare un tema specifico per ogni pacchetto hosting o account cliente utilizzato. In seguito, i clienti possono selezionare un tema diverso per il proprio account cliente.
Se si desidera il pannello di controllo più popolare che sia potente e facile da usare, vi consiglio di cPanel.

condividi!

AUTHOR - WebHosting Blog

1 Comment

0
  • Roberto Iacono

    Grazie per il suggerimento! In effetti ho provato sia il Plesk che il cPanel (su hosting americano), e devo dire che la differenza c’è. Il cPanel possiede molte più funzionalità, il che è un bene. Consigliato :)

Post A Comment