Archivi

Ultimi Commenti

Categorie

Blog

siti-web-responsive

4 consigli per migliorare il web design che faranno apparire migliore il tuo sito senza spendere una fortuna

Il web design è diventato, nel corso degli anni, un vero e proprio lavoro tanto che ci sono una serie di esperti che si occupano, nella loro vita, solo di quello. Eppure, nonostante questo, non tutte le aziende, e tantomeno i provati, possono rendere gradevole il loro sito servendosi di un professionista spesso molto costoso; tuttavia, a volte anche le cose semplici sono funzionali, e a volte basta semplicemente evitare degli errori grossolani per rendere il sito gradevole.

Certo, non arriviamo ai livelli dei siti Apple o Microsoft, che hanno squadre di web designer dietro, ma possiamo raggiungere buoni risultati seguendo i cinque consigli che forniamo oggi.

1. Non estendersi troppo in orizzontale

Quando si progettano le pagine di un sito, è importante avere dei blocchi che si estendano in verticale, ma non in orizzontale. Superati infatti i 50-60 caratteri per riga si costringe l’utente a muovere gli occhi continuamente.

Questo è un problema tanto da computer quanto da cellulare: sul primo bisogna spostare la pagina a destra e sinistra, ed è fastidiosissimo, sul secondo si deve spostare continuamente lo schermo. Se creiamo quindi blocchi di testo, facciamoli stretti e lunghi in altezza.

2. Mettere immagini piccole

Mettere immagini piccole sia come dimensioni che come peso, in Megabyte, è sempre utile su un sito web, per poi magari renderle cliccabili e mostrarle a risoluzione completa in un’altra pagina.

Infatti le immagini grandi hanno per prima cosa problemi ad essere mostrate sui siti visitati da dispositivi più piccoli; secondo, rallentano in generale il caricamento del sito. Insomma, se l’immagine è solo per colore e di fatto non dice nulla più del testo, meglio farla piccola. Altrimenti, per quella grande, si clicca sopra (vedi Amazon, ad esempio).

3. Mettere un numero limitato di font

I font usati nel testo dovrebbero essere pochi, e comunque sempre e solo i più famosi. Magari non sarà una soluzione originale, ma tenendo conto che non tutti i computer (e tanto meno i dispositivi mobile) potrebbero aver memorizzato, quindi visualizzare, quel font, automaticamente lo sostituirebbero con un altro. 

Questo significa che la grafica del nostro sito sarebbe completamente sballata.

4. Fare tanti riquadri piccoli per i contenuti

I nostri contenuti dovrebbero essere disposti in riquadri piccoli, e non in un unico gigantesco blocco.

Se mettiamo più sezioni di un testo, ad esempio, suddividiamolo in vari blocchi che, nel design, siano indipendenti tra loro. Un’idea, nella home, è quella di mostrare solo parte dell’articolo, e non tutto l’articolo intero, lasciando magari spazio a 10-20 articoli e non solo a tre o quattro.

In questo modo, quando si visualizzerà il sito alle varie risoluzioni sarà possibile che i blocchi (con design responsive) si adattino alla risoluzione del dispositivo, senza lasciare spazi vuoti, il che darà l’idea di un sito preciso, ordinato, e sempre leggibile.

condividi!

AUTHOR - Redazione

No Comment

0

Post A Comment