Archivi

Ultimi Commenti

Categorie

Blog

screen-shot-2015-07-22-at-12-44-06

Come si utilizzano i colori sui siti web?

Un’interessante ricerca condotta da alcuni psicoligi ci fa sapere un particolare molto interessante, e spesso molto sbagliato in fase di progettazione dei siti web. Parliamo dell’utilizzo dei colori, con particolare riferimento all’utilizzo dei colori dello sfondo: infatti, fare un sito di un colore (sfondo o dominante) rispetto ad un altro da, in prima battuta, una sensazione diversa all’utente che viene a visitarlo. Tutto questo è da tenere in considerazione, perché è una cosa molto importante in quanto il sito deve colpire alla prima visita.

Di seguito i migliori consigli, colore per colore, per la realizzazione del nostro sito web.

  • Nero: i siti neri sono pochissimi, e c’è un motivo. Un sito nero tende ad essere cupo, occulto, a infondere negatività. E’ vero che il nero nella moda simboleggia l’eleganza e lo stile, ma è anche vero che si può usare solo se dobbiamo valorizzare appunto l’eleganza (prodotti di design, vestiti): in tutti gli altri casi, meglio evitarlo.
  • Bianco: i siti web bianchi sono sempre piacevoli alla vista, purché il bianco contrasti con delle informazioni interessanti. In generale, questo colore è neutro e non trasmette nulla di particolare, se non magari eleganza, anche se in modo diverso rispetto al nero. Se non lo sappiamo sfruttare bene, il sito tende ad essere neutrale.
  • Grigio: di solito fa riferimento al metallo, per cui è da utilizzare in siti che parlano di tecnologia. Come il bianco, del resto, è un colore neutro e serve solo a contrastare le scritte che lo sovrastano: non trasmette alcuna sensazione particolare.
  • Blu: statisticamente, è il colore preferito della maggior parte delle persone, e questo si deve tenere in considerazione. Un sito web blu, infatti, è un sito popolare, rivolto a tutti, senza distinzioni, che suscita tranquillità e familiarità. Avete notato che i social network hanno tutti tonalità diverse di blu? Nei paesi nordici, inoltre, blu significa ricchezza.
  • Rosso: senza mezzi termini, il rosso significa energia, e proprio per questo viene utilizzato su siti e in applicazioni particolarmente dinamici (Google, Pinterest, ma anche Coca Cola). In generale, quando si spinge a condividere, ad essere social, a fare qualcosa, o se il sito riguarda un evento o un locale, è una buona scelta. L’arancione, variante del rosso, ha un utilizzo simile.
  • Giallo: l’entusiasmo. E’ un colore energico, simboleggia il comfort, la novità, le cose da scoprire, ed è adatto ad esempio ai siti di viaggi, di scoperta, alle pagine delle promozioni in cui si cerca qualcosa di nuovo. Se è color oro, simboleggia qualcosa di prezioso.
  • Verde: è il colore della natura e, più in generale, della stabilità. I siti a tema alimentare e ambientale dovrebbero usare questo, ma anche molte aziende (come le banche) che vogliono dare un’idea di solidità, perché il colore verde trasmette proprio questa sensazione.
  • Viola: il viola è il colore del sentimento e della magia. Se vogliamo regalare esperienze, far conoscere prodotti con un calore emotivo, vendere “sogni”, proporre qualcosa di misterioso o di magico, far scoprire qualcosa, è il miglior colore da usare perché da l’idea di un sito “mistico” che trascende il reale.
condividi!

AUTHOR - Redazione

No Comment

0

Post A Comment