Archivi

Ultimi Commenti

Categorie

Blog

image

Creare un sito web: qual è la tipologia migliore per i tuoi obiettivi?

Al giorno d’oggi sentiamo spesso dire che un sito web, per un’azienda ma anche per un privato, è una cosa indispensabile. Una cosa vera, a tutti gli effetti, ma è una frase molto generica, un po’ come dire che avere una casa è indispensabile; c’è a chi va bene una casa piccola e semplice da mantenere, e a chi serve una casa grande, a chi una capanna e a chi una villa. E non è solo un discorso economico, ma anche una necessità.

Anche perché  ci sono diverse agenzie che propongono siti generici, di solito ad aziende che non hanno molto a che fare con internet, unicamente per guadagnare sulla sua realizzazione e senza proporre dei veri e propri obiettivi da raggiungere.

Un esempio sbagliato, per dire, è quello di creare un sito statico per un ristorante: un ristorante organizza eventi, serate, attività varie, e avere un sito che mostra solamente tre piatti in croce non ha senso. Ci vogliono aggiornamenti continui e un modo per catturare, anche nel tempo, l’interesse delle persone.

Per questo ci poniamo una domanda: è sempre necessario un sito web e, soprattutto, quale sito web è necessario per le nostre necessità?

Qui elenchiamo le tipologie più comuni, e i tipi di persone o aziende che possono essere interessati.

  • Landing Page: si tratta di un sito improntato alla vendita di un singolo prodotto o di un singolo servizio. Se ne elencano tutte le specificità, tutti i vantaggi che si otterranno, il sito parlerà solamente di quel prodotto (un aspirapolvere, un libro, un servizio professionale) e sarà composto da pochissime pagine. È il sito più semplice in assoluto, è economico e viene aggiornato pochissimo.
  • E-Commerce: nel caso in cui volessimo vendere più prodotti e metterne tanti a disposizione dei clienti, per far avere loro una possibilità di scelta maggiore, ci sono gli E-Commerce. Sono i negozi online, e permettono di acquistare molti prodotti così da aumentare la possibilità di scelta, ma sono anche complessi da configurare e da gestire (soprattutto per i pagamenti).
  • Blog: il blog è adatto ad una persona o un gruppo di persone che vuole farsi conoscere per qualcosa. La finalità del blog è quella di informare, sì, ma anche di generare contatti, che possono avere sia finalità pubblicitarie sul blog stesso, sia il fine di far conoscere i servizi della persona che lo cura.
  • Sito Web Aziendale: l’unico caso in cui un sito del genere è utile è quello in cui vogliamo che l’azienda venga contattata dalle persone. Il sito risulta così solo una vetrina dei prodotti finalizzata però al contatto, e nient’altro. Ovviamente deve essere pubblicizzato in qualche modo, perché difficilmente gli utenti ci finiranno spontaneamente…
condividi!

AUTHOR - Redazione

No Comment

0

Post A Comment