Archivi

Ultimi Commenti

Categorie

Blog

plugin-sicurezza-wordpress

WordPress: scaccia gli hacker in pochi passaggi

Vuoi scongiurare qualsiasi minaccia per il tuo sito WordPress? Oltre a scaricare gli aggiornamenti se necessario, devi considerare gli hacker poiché questo programma è uno dei loro bersagli favoriti. Anche se l’ultima versione WordPress 3.9.2 non ha problemi di questo genere, devi purtroppo ritenerti a rischio se utilizzi ancora una versione più vecchia. Sei vulnerabile! Hosting99 ti dà allora alcuni semplici consigli che ti saranno utili per proteggere il tuo sito WordPress.

Usa una password sicura: sembra una cosa ovvia ma non lo è. Non si tratta di dover proteggere il sito da possibili curiosi invasori ma da potenziali hacker, maestri nel campo della tecnologia. Assicurati perciò di creare una password molto complessa. Se credi di dimenticarla, perchè non usare un programma che salva tutte le tue password? Basta digitare su Internet e troverai tantissime app gratuite.

Scarica WordPress Core & WordPress Plugins: spesso non tutti aggiornano WordPress quando è necessario, ma se noti un banner giallo in cima all’area di amministrazione WordPress (per intenderci, quando entri come “admin”) non esitare a verificare in cosa consiste l’aggiornamento e all’occorrenza scaricalo.

Cestina i plug-in e gli account datati: questi non solo rallentano il tuo sito, ma spesso e volentieri se di vecchia data ti espongono a un grande rischio in merito alla sicurezza. Se hai quindi plug-in o account WordPress che non utilizzi da tempo, non attendere, disattivali e cancellali subito!

Installa un plug-in di sicurezza WordPress: sembra anche questo ovvio, ma non lo è. I plug-in come Wordfence possono essere un buon alleato nella gestione del tuo account WordPress. E’ stato creato apposta per la tua sicurezza!

Ricordati di installare sempre e solo plug-in che conosci e sicuri. Se vedi una nuova marca di plug-in che ti incuriosisce proprio, verifica il rating di utilizzo e le review prima di installarlo, così da evitare il più possibile ulteriori rischi.

– Limita l’accesso alla piattaforma con l’indirizzo IP: puoi addirittura restringere l’accesso al tuo WordPress utilizzando un indirizzo IP specifico.

Fai un regolare backup: ciclicamente poni un controllo ai file e al database del tuo sito. Con WordPress puoi creare manualmente backup nel tuo account hosting, se utilizzi cPanel/WHM è stato appositamente creato un tool per il backup. Puoi utilizzare un plug-in di WordPress, installando per esempio Backup Buddy o VaultPress che ti semplificano il procedimento. Infine puoi anche scegliere l’alternativa di usare un cloud backup automatico, come CodeGuard.

Scegli un hosting provider sicuro e affidabile: se sei stato attaccato dagli hacker vorrai anche avere il tuo sito indietro al più presto giusto? Scegli quindi un provider che offre un servizio di supporto valido, come un 24/7. Gioca d’anticipo!

Dopo tutte queste dritte, ora sei un esperto e puoi anche tu iniziare a creare il tuo sito con Hosting99 qui http://hosting99.it/

condividi!

AUTHOR - Redazione Hosting

No Comment

2

Post A Comment