Archivi

Ultimi Commenti

Categorie

Blog

wpid-Photo-17-nov-2015-1246.jpg

Fai parte di un’associazione religiosa? Il dominio .church è quello che fa per te

Sebbene nella Bibbia non si parli di computer o di internet, nemmeno un'associazione antica come la Chiesa puó esimersi dal venire in contatto con le nuove trcnologie e, per certi versi, di sfruttare ciò che di buono offrono.

Anche personaggi di spicco come Papa Francesco spesso parlano di computer, di cellulari, di internet (basta guardare quanti followers ha il papa sul suo account Twitter) perché se lo scopo della Chiesa è la diffusione del messaggio di Cristo, quale mezzo migliore della rete per diffonderlo?

In Italia abbiamo tantissime chiese, intese come luogo fisico. Anche i paesi più piccoli ne hanno almeno una, o anche due o tre, e spesso questi edifici rappresentano un punto di ritrovo non solo religioso, ma anche culturale e sociale per le comunità: le chiese a volte diventano delle vere e proprie bellezze locali da ammirare e da far ammirare ai visitatori, ma anche dei posti dive si organizzano incontri di beneficienza, manifestazioni, iniziative di carattere sociale, non solo religiose ma anche laiche.

Chiaramente le iniziative devono essere conosciute dalle altre persone, per cui può essere una buona idea spendere qualche soldo per creare un portale che possa essere raggiunto da qualce più persone possibili: in questo, il dominio .church può essere un valido aiuto.

Con un sito del genere, infatti, i visitatori del sito avranno subito l'idea che venire a visitare quel portale significa visitare, appunto, il sito di una chiesa, che riguarda le sue iniziative, la sua organzizazione, gli orari delle celebrazioni, le bellezze artistiche che contiene, senza cercare di capire di che cosa si tratti perché magari il nome del sito è un po' equivoco.

Il problema principale di un dominio del genere, come possiamo capire fin da subito, è che il nome è in inglese e non initaliano, per cui non sanmartino.chiesa ma sanmartino.church; questo è allo stesso tempo uno svantaggio e un vantaggio.

Svantaggio chiaramente per il fatto che siamo in Italia e che l'inglese non lo conoscono in tantissimi, per cui trovare una scritta come .church potrebbe far storcere il naso ad alcune persone o addirittura pensare che non c'entri nulla con una chiesa, solo per il fatto che non si conosce il significato della parola.

Vantaggio, ovviamente, per l'internazionalità del nome: se abbiamo delle bellezze da mostrare, delle opere d'arte ma anche delle mostre (presepi) e vogliamo attirare non solo i visitatori italiani ma anche i turisti stranieri, che spesso vengono nel nostro paese proprio per scoprire le bellezze artistiche, un sito corredato di fotografie che sia magari multilingua è il richiamo perfetto per chi cerca un'attrazione turistica di questo tipo.

Per qesti motivi, se avete una chiesa (siete quindi sacerdoti) ma anche se semplicemente ne amministrate le attività, o date semplicemente una mano e volete provare a promuovere la vostra zona con un sito che abbia un buon richiamo turistico, potete registrare il dominio .church relativo alla chiesa di cui fate parte a partire da questa pagina del servizio Hosting99.

 

condividi!

AUTHOR - Redazione

No Comment

0

Post A Comment