Archivi

Ultimi Commenti

Categorie

Blog

wpid-Photo-20160116161441044.jpg

I siti sulle auto si preparano ad invadere il mercato con .car, .cars e .auto

Se seguite un minimo il mondo della tecnologia avrete sicuramente saputo che Apple ha registrato, recentemente, i domini Apple.car, Apple.cars e Apple.auto, seguita a ruota da Facebook e anche da Google, che hanno registrato gli stessi, identici domini.

Da tempo si vocifera che Apple stia pensando di creare una sua automobile, mentre Google ha già dato ampia dimostrazione del suo interesse di entrare in questo tipo di mercato; Facebook, invece, sembra non entrarci nulla (a meno che abbia progetti segreti ancora molto, molto celati) ma ha registrato questi domini probabilmente per una questione di brand protection.

Ora, questi domini non sono stati registrati in una data a caso ma un giorno ben preciso, il 9 Dicembre 2015, che è l’inizio del periodo di sunrise per la registrazione dei siti web: praticamente, prima che a tutti gli utenti, i nuovi domini vengono aperti solamente alle aziende che hanno marchio registrato, in modo che non possa esser soffiato loro un dominio a cui sono interessati dalla prima persona che passa, per non mettere in difficoltà le aziende.

E in questo periodo non c’è alcuna concorrenza, perché i marchi registrati possono registrare solo il sito che porta il nome del loro marchio, motivo per cui è impossibile che due società si contendano il dominio.

Questo periodo di sunrise durerà per un paio di mesi circa, periodo nel quale si presume che un’azienda che era interessata abbia registrato il dominio, quindi si passa ad aprirlo a tutti gli altri, quindi ai privati e alle aziende che non godono di un marchio registrato.

E qui, quando finirà il periodo di sunrise per questi domini, sarà probabilmente una guerra, specialmente tra i produttori e i rivenditori di auto, ma anche da chi si occupa di riparazioni (quindi non solo concessionarie ma anche meccanici, carrozzerie, e attività di questo genere) e di tecnologia che in qualche modo ha a che fare con le auto (penso alle auto, agli adattatori, agli stand, agli accessori e così via).

Un mercato molto interessante, in un momento di grande fermento in senso energetico, tecnologico e anche commerciale a cui sicuramente molti si avvicineranno, e chi avrà l’idea vincente, ma anche la strategia di marketing vincente, riuscirà ad emergere, anche nel piccolo (insomma, non bisogna essere Apple per ottenere dei risultati).

Per adesso, chiaramente, non possiamo registrare da privati i domini .car, .cars e .auto, ma se siete interessati o comunque lavorate con le automobili o avete a che fare con esse sappiate che tra breve diventeranno disponibili per la registrazione: se siete tra i primi a registrarli, la maggior parte dei nomi saranno ancora liberi e troverete sicuramente quello più adatto a voi; .auto, in particolare, è un nome italiano rispetto agli altri due, e potrebbe essere particolarmente interessante nel nostro paese.

 

condividi!

AUTHOR - Redazione

No Comment

0

Post A Comment