Archivi

Ultimi Commenti

Categorie

Blog

Photo-20160216183214492.jpg

Registrare dominio .ca, il dominio per chi ha rapporti con il Canada

Quando parliamo di America, spesso pensiamo agli Stati Uniti, che rappresentano una grande parte del continente e, nell’immaginario comune, sono lo stato più grande ed importante in generale.

Questo non è esattamente vero, perché se vogliamo alzare un attimo gli occhi dalla sulla geografica notiamo che è presente un altro stato, altrettanto esteso, che è il Canada: un paese dalle grandi possibilità, soprattutto in termini commerciali, che può essere preso in considerazione dalle aziende anche per i commerci online.

Il Canada, come ogni altro paese del mondo, ha anche un proprio dominio che può essere registrato: è il dominio .ca, che identifica la presenza nel paese in modo molto forte, e che come dominio è importante avere se si intende commerciare con questo paese. Se non per alcuni piccoli problemi…

Il problema del Canada è che si tratta in asoluto di uno dei domini più difficili da registrare, a causa delle restrizioni applicate dal suo registry; il dominio si può quindi registrare da qualsiasi stato, anche dall’Italia, ma se ci provate adesso, in questo momento, con la vostra azienda è molto probabile che non riusciate e che la vostra domanda sia respinta.

Questo perché le restrizioni del dominio .ca impongono che gli unici a poter registrare un sito con questo dominio sono:

  • I cittadini canadesi di maggiore età
  • I residenti in Canada in modo permanente
  • Le organizzazioni canadesi legalmente riconosciute
  • Gli Inuit, Prime nazioni, Métis o altri gruppi indigeni nel Canada
  • Le tribù indiane riconosciute nell’Indian Act of Canada
  • I residenti stranieri che detengono dei marchi canadesi registrati
  • Le divisioni del Governo
  • Sua Maestà la Regina Elisabetta II

A parte chiedere l’intercessione della Regina o cercare qualche amico che faccia parte delle tribù indiane (…) si nota bene da questo elenco come le strade siano più o meno tutte difficili da percorrere, e riconducano essenzialmente a una sola soluzione: quella di essere residenti in Canada.

Questo significa che prima di poter registrare un sito per poter ampliare il proprio mercato bisogna portare fisicamente la propria azienda o il proprio marchio in questo paese, per essere ammessi alla registrazione; per i marchi, non va bene nemmeno depositare un marchio straniero in Canada, ma questo deve essere registrato come fosse un nuovo marchio.

La cosa migliore, quindi, è quella di affidarci a società canadesi che creino siti .ca anche per conto di altri, registrandoli a loro nome; ci vogliono persone di fiducia, non bisogna dimenticare che si sta parlando di qualcosa come acquistare una casa ed intestarla ad uno sconosciuto (che è legale, ma il rischio?); le alternative purtroppo, a parte il trasferimento in Canada, sono molto limitate.

C’è da dire che riuscire a registrare un sito .ca (se riuscite, che non è scontato) è una grandissima operazione di marketing, perché riuscire ad entrare in un mercato organizzato così a “collo di bottiglia” porterebbe immediati benefici ad un’azienda straniera, motivo per cui vale assolutamente la pena di provare a intraprendere questa strada.

Se avete uno dei requisiti per la registrazione, potete registrare il dominio .ca relativo al vostro marchio (il cui nome deve peraltro comparire per intero) attraverso il nostro servizio di registrazione Hosting99, ma attenzione: non è detto che l’operazione vada a buon fine, perché chi approva il dominio è sempre e comunque il registry canadese.

 

condividi!

AUTHOR - Redazione

No Comment

0

Post A Comment