Archivi

Ultimi Commenti

Categorie

Blog

Photo-20160213122119778.jpg

Registrare dominio .dating: l’estensione per i siti di incontri e appuntamenti

Poche cose sono cambiate in questi ultimi anni come i modi per trovare l’amore. Qualche anno fa, quando non c’erano possibilità di conoscersi online, ci si incontrava di persona. Oggi invece non è raro che le persone si conoscano online, con l’ausilio dei cellulari e dei computer, per conoscersi ancora prima di incontrarsi di persona.

I siti di incontri, o per dirla con un termine inglese entrato a far parte del linguaggio comune anche nel nostro paese, i siti di dating online, sono letteralmente spuntati come funghi, ciascuno con le sue caratteristiche: ci sono siti per incontri d’amore, per incontri tra ragazzi giovani, tra persone più grandi, incontri occasionali, incontri per chi ha desideri “particolari”, e poi incontri per viaggiare insieme anche se non legati direttamente ad una relazione.

I vantaggi di conoscere le persone su un sito sono innumerevoli, e vanno dal poter sapere delle informazioni di base ancora prima di contattare una persona al conoscere i suoi pensieri, il suo modo di vedere le cose, le cose che le piacciono ancor prima di vederla di persona, in carne ed ossa.

Insomma, ci sono delle caratteristiche positive, e spesso chi si iscrive è anche disposto a pagare qualcosa per farlo: è per questo che i siti di incontri possono essere redditizi per chi li crea e li segue.

Se anche voi avete esperienza nell’ambito degli incontri, o avete un locale nel quale organizzate serate per single, o agenzie di viaggi che organizzano vacanze o viaggi dello stesso tipo, o ancora se ritenete di avere un’idea vincente per far funzionare un sito di incontri, i nuovi gTLD vi vengono in aiuto con la nuova estensione .dating, che fa capire fin da quando una persona entra nel sito che cosa deve aspettarsi.

Realizzare un sito .dating è un buon modo per creare un portale chiaro fin dall’inizio e anche semplice da ricordare per chi naviga: se spostiamo la parola “dating” nella parte finale dell’indirizzo, anziché in quella intermedia (mettendo alla fine un’estensione “inutile” come .it) la parola che starà al centro sarà più semplice da ricordare e sarà anche più caratterizzante: difficile non capire a che cosa serve il sito viaggi.dating, piuttosto che giovani.dating: una chiarezza che, se supportata da un buon investimento pubblicitario (e, soprattutto, da una buona campagna pubblicitaria) può decisamente portare i suoi frutti.

Del resto, nonostante la crisi, le persone hanno sempre bisogno di conoscersi e di incontrarsi, e proprio a causa della ristrettezza economica preferiscono affidarsi alla veloce e versatile rete piuttosto che a metodi più tradizionali: un business interessante, in particolare supportato da un buon sito .dating, che potete registrare dal questa pagina del nostro servizio Hosting99.

 

condividi!

AUTHOR - Redazione

No Comment

0

Post A Comment