Archivi

Ultimi Commenti

Categorie

Blog

wpid-Photo-22-dic-2015-2300.jpg

Registrare dominio .email, il dominio per chi lavora con la posta elettronica

La posta elettronica, da quando è stata inventata, ha subito un’ascesa che continua ancora oggi, periodo in cui sebbene esistano anche tecnologie più immediate per inviare dei messaggi (pensiamo a servizi come Whatsapp) le mail non hanno perso il loro fascino e, soprattutto, la loro importanza.

Se dobbiamo comunicare con una persona che non rientra nella nostra cerchia personale ma fa parte, ad esempio, di quella professionale, è da preferire parlare per email, così come per comunicare con persone che non conosciamo e che potrebbero essere anche potenziali clienti. Uno degli esempi di questo sistema è l’email marketing. Ma si può comunicare via mail con gli iscritti ad una newsletter, con un gruppo di persone di un’associazione, con persone che si sono iscritte ad una landing page, insomma i modi sono molteplici.

E una mole di lavoro così intensa fa sì che, certe volte, fuoriesca una vera e propria professione dal lavorare con la posta elettronica, con le mail.

Ci sono persone che raccolgono i contatti di una certa categoria lavorativa, come gli avvocati, i medici, i ristoranti, e poi rivendono questi immensi database; ci sono persone che contattano per te questi indirizzi e fanno le loro proposte; ci sono persone che mettono a disposizione la loro competenza per scrivere newsletter, o comunicati stampa da inviare via mail…

Insomma, gli sbocchi sono polteplici, tanto da poter iniziare anche una piccola attività, magari collaterale ad un’altra, al riguardo.

Il dominio .email

Trattandosi di un’attività a tutti gli effetti, quella intrapresa in questo modo, come tale va pubblicizzata. E il modo migliore per farlo è proprio il dominio .email, un’estensione che permette di identificare chiaramente che una persona si occupa proprio di questo lavoro.

Il dominio .email è in assoluto uno dei meno utilizzati, in modo particolare nel nostro paese, per cui non sarà assolutamente difficile trovare nomi a dominio liberi per questa estensione, anche con il nostro nome o cognome, o con il nome dell’azienda, o per giochi di parole interessanti, come www.inviare.email.

Come accade per tutti i nuovi domini, che fanno riferimento ad una parola concreta e non ai classici “it”, “com” e via dicendo, l’estensione fornisce un valore aggiunto al nostro indirizzo, che è la prima cosa che si vede quando si arriva su un sito, valore importante perché va ad indicare fin dall’inizio l’attività che facciamo, e quantomeno è utile per incuriosire eventuali clienti che possono così contattarci.

Il lavoro con la posta elettronica sembra infatti un’attività scontata, ma ci sono tante persone che sarebbero disposte a pagare cifre magari non altissime, mensili o annuali, per avere un ritorno economico pubblicizzando la loro attività.

Se lavoriamo con internet, perché non provare ad agire in questo senso registrando un dominio .email? Non è necessario averla come un’attività principale, ma affiancandola a qualcosa che già facciamo, specie se siamo freelance, può essere un’ottima opportunità anche professionale.

 

condividi!

AUTHOR - Redazione

No Comment

0

Post A Comment