Archivi

Ultimi Commenti

Categorie

Blog

Photo-20160303211259558.jpg

Registrare dominio .in: il dominio per chi vuole espandere l’attività in India

L’India, almeno per come la vediamo noi, è un paese molto controverso. Se pensiamo all’immagine che abbiamo di questo paese pensiamo all’induismo, pensiamo al Taj-Mahal, pensiamo ai fachiri, alle vacche sacre e comunque ad aspetti molto tradizionali di questo paese: non è così.

Certo, la tradizione perdura ed è molto importante, ma al momento l’India è “solo” la terza economia mondiale per crescita di PIL, e segue solamente gli Stati Uniti e la Cina. Così, mentre noi pensiamo ai tappeti volanti, in India si trovano delle vere e proprie eccellenze in ambiti che vanno da quello di sviluppo Software, che ha recentemente toccato i 10 miliardi di dollari in termini di valore delle esportazioni, a quello dello sviluppo dell’ingegneria genetica: chi ci lavora sa bene come l’India sia la patria di questo tipo di servizi.

La causa di tutto questo è un eccellente sistema di istruzione, oltre al fatto che la manodopera in questo paese costa ancora poco, e questo fa sì che molte aziende straniere vadano ad investire proprio in questo paese, complice anche l’alta conoscenza della lingua inglese nella popolazione (per motivi storici, soprattutto); insomma, quello indiano è un business che le aziende, specialmente quelle che lavorano negli ambiti tecnologici, non dovrebbero lasciarsi sfuggire, in particolar modo perché l’India sarà, probabilmente, una delle potenze in grado di trainare l’economia per i prossimi 20 anni.

Uno dei metodi che abbiamo, anche solo per “tastare il terreno” e far conoscere la nostra presenza in India, è quello di registrare per la nostra azienda e per i nostri prodotti un dominio .in: .in è l’estensione nazionale del paese, e un sito con questa estensione garantisce per prima cosa una buona visibilità ed un’appartenenza al paese, aiutata soprattutto dal fatto che non c’è alcuna restrizione nella registrazione e che il prezzo della stessa è decisamente contenuto.

Per le aziende più grandi, la registrazione del dominio .in è anche un modo per proteggere il proprio brand nel paese, visto che conoscendo poco la cultura generale estera è facile che qualche azienda malintenzionata si “spacci” per noi (basti pensare che in India erano arrivate a circolare 7 copie del “seguito di Harry Potter”, tutte rigorosamente non scritte dall’autrice e tutte diverse, diffusione avuta proprio a causa della scarsa conoscenza indiana della cultura occidentale).

Per un’azienda che cerca nuovi mercati e nuovi sbocchi commerciali anche a causa della crisi, quindi, l’operazione di registrare il dominio .in più adatto alle proprie necessità potrebbe rivelarsi già nel prossimo futuro un’arma vincente: se siete interessati, visto che il costo di registrazione è davvero basso, potete registrare il dominio relativo alla vostra azienda attraverso questa pagina del nostro servizio di registrazione Hosting99.

 

condividi!

AUTHOR - Redazione

No Comment

0

Post A Comment