Archivi

Ultimi Commenti

Categorie

Blog

yahoo

Furto dati Yahoo: cos’è successo (precisamente), cosa aspettarsi e come comportarsi

La notizia di oggi probabilmente l’avete sentita tutti, per cui la riassumiamo in poche battute. Ne hanno parlato giornali e telegiornali, del fatto che sono state rubate le Password di 500 milioni di account Yahoo, ovvero circa 8 volte la popolazione italiana, che non è poco. Praticamente, sono stati rubati i dati di quasi tutti gli account Yahoo esistenti, e se ne avete uno probabilmente anche i vostri dati sono in mano di chissà quale hacker.

Purtroppo, la stampa non specializzata ha parlato solo della notizia in sé, senza parlare delle conseguenze; noi, che ci occupiamo di web, e quindi anche di sicurezza, in senso più stretto, vi diciamo con più precisione che cosa è successo e soprattutto che cosa aspettarci adesso, e come mettere al sicuro i propri dati.

  • La prima cosa che trapela è che il furto è avvenuto due anni fa, per cui se avete cambiato password recentemente non dovreste preoccuparvi, in quando loro hanno la password vecchia. Il motivo del fatto che, dal 2014, il furto venga rivelato oggi è che (sembra) non se ne erano accorti…
  • I dati relativi alle carte di credito e alle informazioni di pagamento sono al sicuro, perché la parte che è stata violata non conteneva queste informazioni. Ovviamente, se all’interno dell’account, magari in Mail, avete inserito PIN, Password e roba del genere chiunque adesso può leggerla, se ha la vostra password.
  • Gli hacker sono in possesso di vostre informazioni personali, che sono informazioni preziose. Queste informazioni sono utilizzate per le tecniche di Phishing mirato. Non dovreste meravigliarvi se arrivassero mail dove viene detto: “Ciao Marco, sono Andrea, abbiamo frequentato insieme il liceo, ti ricordi? Ho creato un nuovo sito, sto facendo un po’ di pubblicità, dai un’occhiata e mi dai un parere?”; i dati, purtroppo, sono tutti corretti perché presi dalle informazioni personali, ma magari qualcosa non torna (c’era un Andrea in classe? E perché ricompare così dopo 20 anni?); bisogna sempre essere sospettosi se arrivano mail del genere.
  • Quanto prima, dovete cambiare password per impedire agli hacker di entrare nell’account, prima che siano loro a cambiarla impedendo l’accesso a voi. Nelle informazioni di sicurezza è possibile impostare un’autenticazione a due fattori, che manda un codice di sicurezza sul cellulare per effettuare il login e rende tutto blindato e assolutamente sicuro.
  • Molti utilizzano le stesse password su servizi diversi. Bisogna cambiare anche tutte le password uguali a quella di Yahoo, perché tramite i servizi collegati i malintenzionati potrebbero entrare nei vostri account Facebook, Twitter, Google e via dicendo, con la password di Yahoo.

Se pensate che qualcuno dei vostri conoscenti utilizzi Yahoo, inviategli questo articolo: queste cose da fare e da sapere sono importanti, e la stampa generalista non le riporta, per cui una guida come questa rimane l’unico modo per scongiurare il pericolo derivante dall’attacco.

condividi!

AUTHOR - Redazione

No Comment

0

Post A Comment