Archivi

Ultimi Commenti

Categorie

Blog

caricare_video_youtube

Come migliorare i tuoi video su YouTube e ottenere più iscritti

YouTube è uno dei social network più apprezzati dai giovani, oggi, per la semplicità di poter fruire dei contenuti pubblicati. Il fatto che Google paghi gli utenti più attivi e seguiti ha fatto sì che sia nata una vera e propria professione, quella di “YouTuber”, ma questo non è l’unico modo per utilizzare il social network.

Si, perché il portale di video sharing, al di là dei vari “prank”, integra anche tantissime guide, presentazioni, recensioni di prodotti, che vengono cercati da tantissime persone e quindi, anche se non abbiamo un effettivo guadagno da questo sistema, il social può essere un veicolo per attirare utenti sul nostro sito e rinforzare il nostro business. Ovviamente, proprio come per i siti web, ci sono delle regole da usare, regole che diventeranno ancora più importanti con l’introduzione, in futuro, di YouTube BackStage, che lo avvicinerà ancora di più ai social: ecco quali sono.

Aggiungere il Watermark

Una delle cose più importanti in un video è quella di aggiungere un marchio di fabbrica in modo da evitare uno dei fenomeni più diffusi, il Freebooting, ovvero il “rubare” video altrui spacciandoli per propri. Succede soprattutto agli youtuber emergenti, ma capita anche alle aziende, soprattutto come veicolo verso un sito che non è il proprio.

Se c’è qualcuno che parla, nominare diverse volte il nome della persona e dell’azienda è un ottimo sistema di brand protection, e permette di evitare fenomeni molto fastidiosi.

La call to action è fondamentale

Una cosa fondamentale sul portale di video sharing è la call to action, ovvero la chiamata all’azione, a fare qualcosa. E’ per quello che gli youtuber più famosi dicono sempre di “lasciare un like e iscriversi al canale” al termine dei video. E’ uno dei modi che ha youtube per fornire risultati pertinenti a ciò che si cerca.

Un sistema molto interessante, che passa anche per l’inserire dei link direttamente nei video. Attenzione, però: da mobile i link non funzionano, e vanno lasciati anche nella descrizione del video; ciò è fondamentale se vogliamo che le persone visitino il nostro sito web.

Attenzione alla SEO

Chi gestisce YouTube? Google. E Google sta alla base di tutta quella che ormai è un vero e proprio lavoro, la SEO.

Anche su YouTube cercare le parole chiave migliori aiuta, più che scrivere “Video devastante”, che attira utenti ma solo nell’immediato. Se devo recensire un telefono, scriverò il nome ma anche magari “Smartphone Android”; in modo che anche chi cerca qualcosa del genere possa trovare il mio video. Dobbiamo dargli la stessa importanza dei siti web “normali”.

I sottotitoli

Se possibile, è bene inserire anche i sottotitoli nei video, che sembrano una cosa inutile ma non lo sono per nulla.

Infatti, molte persone ascoltano i video con l’audio disattivato, e il video per loro sarebbe precluso, se non ci fossero. Inoltre mettere i sottotitoli, eventualmente, è utile anche per attirare gli utenti stranieri.

condividi!

AUTHOR - Redazione

No Comment

0

Post A Comment