Archivi

Ultimi Commenti

Categorie

Blog

wpid-Photo-02set2015-1601.jpg

Come trovare su Google Trends le parole più ricercate dagli utenti

Quando si vogliono attirare degli utenti, bisogna necessariamente sfruttare i motori di ricerca, perché è proprio tramite le ricerche online che gli utenti riescono a trovare ciò che stanno cercando. Ma come fare, dal nostro punto di vista, a sapere che cosa stanno cercando loro?

Google ci mette a disposizione uno strumento, che si chiama Google Trends, e che permette di trovare le parole chiave più ricercate dagli utenti. Se lo si utilizza quotidianamente consente di sapere quali termini di ricerca, anche a due o a tre parole, sono i più cercati nella zona geografica che ci interessa, e proprio in base a questo strumento, peraltro completamente gratuito, si possono impostare i nostri testi, gli articoli e le parole chiave dei nostri blog.

Per utilizzare Google Trends bisogna per prima cosa raggiungere la pagina messa a disposizione da Google, nella quale vedremo per prima cosa una panoramica dei termini ricercati in quest’ultimo periodo, che possono già essere una base di partenza. Tuttavia, visto che questi termini sono quelli dell’ultimo minuto, e come potete vedere anche da soli sono principalmente fatti di cronaca, una riecerca più approfondita permetterà di avere informazioni migliori.

Per cui si può utilizzare la barra di ricerca in alto per cercare un termine che ci interessa. Io ho cercato iPad, e possiamo vedere quale siano gli argomenti delle ricerche per questa parola. In alto ci sono anche delle opzioni per rendere la ricerca più mirata al nostro ambito di interesse: ad esempio, se abbiamo un sito in italiano scegliamo di visualizzare solamente i risultati delle ricerche che provengono dal nostro paese, se abbiamo un negozio proviamo solo con quelle della nostra regione. È inutile considerare i risultati che non ci riguardano.

Scendendo poi verso il basso troveremo il grafico dell’andamento delle ricerche nel tempo e, se scendiamo ancora di più, avremo una serie di abbinamenti che vengono cercati dagli utenti. Come possiamo vedere e in controtendenza con quello che potremmo pensare, vediamo che l’iPad 2, dispositivo del 2011, si trova in cima alla lista nonostante sia piuttosto datato: evidentemente gli utenti sono ancora molto interessati a che cosa offre questo dispositivo, e lo cercano. In questo caso, se io mi occupo di iPad, un bell’articolo che si chiama “iPad 2: che cosa riesce a fare ancora oggi?” potrebbe essere un articolo dalle ottime potenzialità.

Oltre alle ricerche su Google “normale” possiamo anche cercare tra le ricerche delle immagini, delle news oppure del portale di video Youtube, chiaramente a seconda del canale su cui ci interessa essere trovati: trattandosi, comunque, di una cosa veloce da fare e anche divertente, prima di scrivere qualsiasi cosa vale la pena di fare un salto su questo sito per capire come ottimizzare ciò che stiamo per scrivere.

 

condividi!

AUTHOR - Redazione

No Comment

0

Post A Comment