Archivi

Ultimi Commenti

Categorie

Blog

safariVSapp

Siti web da mobile: meglio un sito web responsive o un’app?

Parliamo molto spesso, relativamente ai siti web, dell’importanza di offrire agli utenti un’eccellente esperienza di navigazione da mobile, oltre che da dispositivo fisso.

Si tratta infatti di una cosa molto importante, che fa la differenza per un utente tra visitare meglio o peggio il nostro sito e quindi fare qualcosa (iscriversi ad una newsletter o acquistare ne sono due esempi).

Da mobile, però, ci sono essenzialmente due possibilità che possiamo mettere a disposizione degli utenti: il sito web ottimizzato, da una parte, e l’app mobile dall’altra. Sono entrambi degli investimenti, e può essere utile capire (nel caso non potessimo farli entrambi) quale dei due è da preferire: cerchiamo di vedere qual è la scelta più conveniente.

Il design responsive

Il design responsive è sicuramente la soluzione più pratica, perché è il sito ad adattarsi al dispositivo in cui si naviga, che sia un computer, uno smartphone oppure un tablet.

In questo modo, con un investimento unico si soddisfano tutti i requisiti e tutti i dispositivi, indipendentemente da sistema operativo e dimensioni: chiunque navighi si troverà sempre bene.

Rovescio della medaglia, ovviamente, è il fatto che il sito è limitato, ad esempio nell’invio delle notifiche, nonché è percepito come meno sicuro relativamente ai pagamenti, rispetto ad un’app: queste cose potrebbero essere determinanti non tanto quando il sito è generico (un blog, ad esempio) ma quando un sito è fortemente orientato alla vendita (un eCommerce), caso in cui è da preferire concentrarsi sullo sviluppo di un’app nativa.

Le app native

Le app native sono quelle che si scaricano direttamente dagli store (come Google Play, o App Store) e che possono offrire una visibilità maggiore, sfruttare integrazioni (mappe, calendario), le notifiche, e anche i sensori e i dati personali provenienti da altre app.

L’esperienza di utilizzo è sicuramente migliore, ma per sviluppare un’app i costi sono chiaramente molto maggiori rispetto a “rivisitare” il proprio sito web, per quello che deve essere considerato un vero e proprio investimento.

Per questo motivo, se ci troviamo nel mezzo della scelta è importante valutare tutto sia dal punto di vista economico (che darebbe ragione al sito web responsive), sia da quello di marketing, ad esempio per quanto riguarda l’influenza del web: da questo punto di vista, infatti, lo sviluppo di un’app nativa è migliore per l’esperienza che riesce a dare all’utente, anche se per essere sviluppata bisogna avere le idee chiare e fare un buon lavoro fin dall’inizio, con lo sviluppo.

Se dobbiamo quindi dare una risposta secca al dilemma, sono da preferire in linea di massima i siti web responsive, che quantomeno riescano a dare una buona esperienza (buona, non ottima) a tutti gli utenti; da lì si procede, anche con più calma, con lo sviluppo di un’app che, comunque, deve essere particolarmente incisiva.

condividi!

AUTHOR - Redazione

No Comment

0

Post A Comment