Archivi

Ultimi Commenti

Categorie

Blog

wpid-Photo-20160127185548786.jpg

Sito in Google News: ecco le regole per essere accettati

Abbiamo parlato proprio ieri di Google News e di come il nostro sito possa entrare a far parte di questa “vetrina di notizie” avendone in cambio visibilità, quindi pubblicità, per il nostro sito.

Purtroppo le regole di Google News sono molto stringenti, e ci sono una serie di accortezze che, prima ancora di chiedere l’accettazione, dobbiamo mettere a posto anche solo per provare ad essere inclusi; nel caso un cui non riuscissimo, potremo comunque sempre riprovare, anche se Google nella mail di rifiuto non ci dirà le cause che hanno portato al rifiuto del nostro sito…

  • Punto primo: Google News vuole le notizie, e noi dobbiamo avere sul nostro sito solamente le notizie, o comunque titoli che riconducono a notizie (quindi non “recensione iPhone 6” ma “oggi arriva l’iPhone 6, ecco la nostra prova!”). Se sul nostro sito ospitiamo sia notizie che articoli di altro genere, bisogna chiedere l’inclusione solo delle pagine che riportano notizie: quindi non www.tuosito.it, ma www.tuosito.it/notizie.
  • Le notizie devono essere in una sola lingua, per cui niente siti che pubblicano in più lingue. Se pubblichiamo articoli in più di una lingua, possiamo chiedere l’inclusione delle singole sezioni, che devono essere separate, sui Google News di nazionalità diverse.
  • Il sito deve essere strutturato in modo quanto più semplice possibile: niente Nofollow, Noindex, Robots.txt che bloccano il Google Bot, niente flash, e le pagine devono essere in HTML e non in javascript o, ancora peggio, in PDF, perché Google non le accetta.
  • La struttura dell’articolo deve essere chiara, bisogna capire quali sono i titoli e i sottotitoli (con gli h1, h2, h3 e senza soluzioni strane) ed è molto importante ricordare di mettere la data all’interno dell’articolo, meglio anche l’ora. Gli articoli in questo modo entrano più facilmente tra le news.
  • Il sito dovrebbe avere più autori, perché propone diversi punti di vista in questo modo, anche se a volte vengono accettati blog scritti da una sola persona purché propongano contenuti di qualità (e comunque i contenuti copiati non vengono mai accettati…). Gli utenti non possono scrivere articoli a loro volta, cosa che in alcuni siti succede, a meno che vengano validati da una redazione centrale che ne garantisce la qualità.
  • Non forniamo dati falsi: bisogna prenderci le nostre responsabilità in fase di registrazione, indicando anche la pagina dei nostri contatti, che deve essere presente, e i nostri dati personali, altrimenti il sito non verrà accettato.
  • Infine, ultima cosa da non sottovalutare, ricordiamo sempre che quello che abbiamo detto (oltre alle altre regole più specifiche che si trovano nelle guide editoriali, che comunque vanno lette con attenzione) deve rimanere costante nel tempo: non è che una volta che siamo stati accettati da News ci rimarremo per sempre all’interno, ma saremo sottoposti a una serie di ricontrolli; qualora Google si accorgesse che non seguiamo più le regole, saremo espulsi seduta stante. Per cui, meglio fare attenzione.

 

condividi!

AUTHOR - Redazione

No Comment

0

Post A Comment