Archivi

Ultimi Commenti

Categorie

Blog

wpid-Photo-02-nov-2015-1911.jpg

Web Marketing Expo: ecco 5 statistiche interessanti sul mondo di internet

Tra le varie manifestazioni che si tengono ogni anno nel nostro paese, ci sono sempre più incontri dedicati ad internet, e a chi con internet ci lavora. Uno di questi ambiti è sicuramente il web marketing, e proprio a questo proposito, a Padova, nei giorni scorsi si è tenuto il Web Marketing Expo dove le persone che si interessano di questo ambito di sono riunite per impostare il loro lavoro nei mesi e negli anni a venire.

È proprio durante questo congresso che sono state riportate una serie di statistiche riguardanti questo settore, statistiche che sono molto interessanti e che abbiamo deciso di riportare oggi.

1. Acquisire un cliente su Facebook costa anche il 60% in meno rispetto ad acquisirlo su Google

Quando facciamo pubblicità, il nostro scopo è quello di fare in modo che gli utenti che vedono l’annuncio diventino nuovi clienti. Tuttavia, uno studio ha rilevato che un utente che arriva da Facebook costa addirittura il 60% in meno rispetto ad uno che arriva da Google.

In altre parole, o Facebook riesce ad accalappiare più persone, o il costo per clic è maggiore su Google rispetto a Facebook. In ogni caso, bisogna tenere bene in considerazione questi valori quando mettiamo in pratica le nostre campagne.

2. Il 50% dei siti web ha caratteri troppo piccoli per essere visualizzato da Mobile

Vi è mai successo di giungere su un sito dal vostro cellulare e scoprire che i caratteri erano troppo piccoli per leggerlo? Sicuramente si, perché è una cosa che capita a circa la metà dei siti del Web.

I siti vanno ottimizzati per il mobile, c’è poco da fare, perché un sito che bisogna continuamente ingrandire e in cui bisogna continuamente spostare la visualizzazione per poter leggere qualcosa… È un sito che verrà presto lasciato.

3. L’attenzione di un utente mobile è di 3 secondi

Sempre parlando di mobile, è stato stimato che l’attenzione di un utente mobile è di circa 3 secondi, pochissimi, mentre il tempo medio in cui un sito si carica è di 7 secondi, 4 in più rispetto a quanto un utente è disposto ad aspettare.

Qui oltre ad un problema di Mobile c’è un problema di velocità di caricamento; i siti devono essere veloci e leggeri da caricare, perché gli utenti mobile che arrivano generalmente fanno anche altro (camminano) mentre consultano il loro smartphone.

4. Entro il 2015 ci saranno 3 miliardi di utenti su internet, di cui il 21% mobile

Per far capire un idea di quanto il mobile sia importante, è bene sapere che entro il 2015 ci saranno ben 3 miliardi di utenti sull’internet. 3 miliardi. E nel mondo siamo 7 miliardi.

Di questi, il 20%, ovvero 600 milioni, arriveranno da mobile. Questi numeri dovrebbero far capire ad un’azienda quanto sia importante impostare il proprio sito sia con una veste grafica accattivante, che sia semplice da consultare, sia che (ribadiamo ancora una volta) i siti vanno ottimizzati per il mobile.

5. Il 45% degli utenti internet è in Asia

Soesso tendiamo a considerare poco il continente asiatico, ma il 45% degli utenti che utilizzano internet, beh… È lì. Cina, India, Giappone, sono paesi su cui qualunque azienda dovrebbe puntare, anche se le aziende sono piccole.

E non rivolgersi solamente ai privati, ma anche alle aziende che operano in quei posti, tramite le esportazioni, utilizzando anche i mezzi più diffusi da quelle parti. In Asia, ad esempio, si usa più WeChat che non Whatsapp, e si usa maggiormente Nice rispetto ad Instagram. Informazioni da tenere in considerazione.

 

condividi!

AUTHOR - Redazione

No Comment

0

Post A Comment